collanine d'ambra da dentizione
Neonati, I prodotti per l'Infanzia Consigli e Guide

Collanine d’ambra da dentizione: cosa sono e qual è la loro funzione

Le collanine d’ambra per dentizione sono uno dei rimedi utilizzati per tentare di alleviare infiammazione e dolore nei bambini piccoli che stanno mettendo i dentini da latte. Si tratta di un rimedio la cui efficacia non ha alcun riscontro scientifico, ed è infatti molto discusso sia nella comunità medica che in generale da esperti e genitori.
Le collanine d’ambra per dentizione sono abbastanza facili da reperire: vengono vendute nelle farmacie e presso alcuni rivenditori online e hanno un costo variabile intorno ai 15-20 euro. Ovviamente occorre accertarsi dell’autenticità dell’ambra poiché, anche ammesso che questa pietra abbia effetti benefici sui bambini, affinché essi possano realizzarsi è necessario che il prodotto sia autentico.

Come funzionano le collanine d’ambra

L’idea che le collanine d’ambra possano avere effetti benefici è legata alle proprietà dell’acido succinico, una sostanza contenuta nell’ambra che avrebbe effetti antinfiammatori, analgesici e calmanti: il contatto dell’ambra sulla pelle consentirebbe il rilascio dell’acido succinico con tutti i relativi effetti benefici elencati.
Di fronte a questa convinzione è però opportuno fare una serie di precisazioni: anzitutto, non vi è alcuna prova scientifica sugli effetti benefici dell’acido succinico, poiché non è stato fatto alcuno studio al riguardo, né di settore né a campione.
Inoltre, anche ammettendo la veridicità circa gli effetti, l’ambra rilascia acido succinico soltanto se sottoposta ad alte temperature, almeno stando a quanto è stato fino ad ora accertato. Per questi motivi c’è molto scetticismo tra gli esperti circa l’effettiva utilità delle collanine d’ambra da dentizione.

Collanine d’ambra per dentizione: quali sono i rischi nell’utilizzo?

Il dibattito sulle collanine d’ambra non si ferma soltanto all’effettiva utilità del prodotto ma concerne anche i possibili rischi per l’utilizzo. La comunità dei pediatri è infatti piuttosto concorde nel ritenere che il bambino potrebbe ingerire i pezzettini di ambra o strangolarsi tirando eccessivamente la collana. Questi rischi, in realtà, non riguardano il prodotto specifico in quanto tale, bensì tutti gli oggetti come le collane e quelli di piccola taglia, che possono essere inghiottiti.
Le case produttrici delle collanine affermano comunque che il prodotto è sicuro poiché studiato appositamente per infanti, dunque con corde che non fanno troppa pressione sul collo; per quanto riguarda il pericolo di ingerire i pezzettini di ambra, i produttori affermano che le collane sono costituite da pezzi di ambra ben saldi sulla corda o sulla catenina, in modo che un bambino non riesca a strapparli e metterli in bocca.

Rimedi alternativi alle collanine d’ambra

Per risolvere i problemi legati alla dentizione, non bisogna necessariamente ricorrere alle collanine d’ambra. Oltre a questo rimedio, infatti, esistono diverse alternative più che valide: cibi freddi e anelli gengivali sono i rimedi più efficaci per alleviare le infiammazioni e il dolore.

Allo stesso modo, può risultare piuttosto utile un lembo di stoffa ben raffreddato da far succhiare e mordere al bimbo  per trovare sollievo dai dolori della dentizione.

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.