le prime settimane di gravidanza
Calendario Gravidanza

9a settimana di gravidanza

Ebbene sì, con la 9ª settimana di gravidanza, siete ufficialmente entrate nel terzo mese di gravidanza!

A questo punto il piccolo supera la fase embrionale e, d’ora in poi, sarà noto come feto. Dalle ecografie, adesso, è possibile vedere il sesso del bambino e se si tratta di una gravidanza gemellare.

La nona settimana di gravidanza è un momento molto delicato della gravidanza, poiché in questo periodo iniziano a differenziarsi cervello e sistema nervoso.

Le regioni celebrali, infatti, si sviluppano sempre di più, in modo da prepararsi a svolgere le loro funzioni. Inoltre, vanno a formarsi anche le ossa del cranio, che fino ad ora era privo di qualunque protezione.

Inizialmente, le ossa del cranio del piccolo rimangono morbide, con una struttura prevalentemente cartilaginea. Tra esse vi sono dei punti molli, le fontanelle, che servono a facilitare il passaggio della testa del bambino attraverso il canale del parto.

A questo punto, inoltre, si possono distinguere in misura sempre maggiore dei tratti caratteristici del viso. Gli occhi ora sono coperti dalle palpebre e iniziano a distinguersi le increspature delle dita su mani e piedi.

Sintomi della 9ª settimana di gravidanza

Nella nona settimana, il corpo della futura mamma inizia a cambiare. Magari non è ancora particolarmente visibile, ma si potrà certamente notare che i vestiti cominceranno a stringere di più.

Molti dei sintomi avvertiti fino ad ora potrebbero diventare più lievi, come ad esempio la stanchezza. Ciò nonostante, ecco alcuni dei sintomi più comunemente riscontrati in questa fase:

  • Bruciori di stomaco
  • Mal di schiena
  • Minzione frequente
  • Sensazione di stanchezza e spossatezza
  • Nausea e vomito
  • Sensibilizzazione del senso del gusto
  • Dolori al seno
  • Vertigini o svenimenti
  • Naso chiuso/sanguinamento dal naso
  • Crampi uterini
  • Maggiore emotività

Naturalmente, si tratta di sintomi soggettivi e, quindi, possono variare da donna a donna.

Gravidanza 9ª settimana: cosa fare e cosa non fare

La nona settimana di gravidanza è un momento molto delicato per lo sviluppo delle funzioni celebrali del bambino. Per questo motivo, è molto importante:

  • Adottare un regime alimentare sano: E’ importante che, da future mamme, iniziate a sottoporvi ad un sano regime alimentare e beviate molta acqua.
  • Astenersi dall’alcol: Naturalmente, questa regola è valida per tutta la durata della gravidanza. Tuttavia, soprattutto in questa fase, le cellule del piccolo sono più sensibili ai fattori esterni. Il consumo di alcol, quindi, potrebbe danneggiare seriamente il sistema motorio e lo sviluppo in generale del bambino.
  • Prestare attenzione ai medicinali: Anche i farmaci possono risultare dannosi per il bambino, persino quelli omeopatici. Per questo motivo, prima di assumere qualsiasi farmaco è importante che consultiate il vostro medico.
  • Effettuare esami: Dalla nona settimana è possibile effettuare degli esami di screening, in maniera tale da rilevare la presenza di eventuali anomalie nel feto.

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.