MANGIAPANNOLINI – MAIALINO FOPPAPEDRETTI

| 2 Comments

La nostra inchiesta sui mangiapannolini termina con il Maialino della Foppapedretti.

Dopo aver analizzato le caratteristiche del mangiapannolini Sangenic Tommee Tippee e del mangiapannolini Chicco valutiamo anche le caratteristiche dell’ultimo tra i dispositivi per contenere i pannolini usati più venduti in Italia: il Maialino della Foppapedretti.

Il mangiapannolini Foppapedretti è costituito da un contenitore stretto e alto (le dimensioni sono 28cm x 25cm x 56cm). Il mangiapannolini ha un coperchio azzurro che può essere aperto con l’uso di una sola mano al di sotto del quale vi è un foro (chiuso da una valvola) attraverso il quale vengono gettati i pannolini.

La capacità di evitare le fuoriuscite di odore dal mangiapannolini è pertanto data da questo doppio sistema di chiusura, ovvero dal coperchio superiore ermetico e dalla valvola che chiude il foro nel quale vengono depositati i pannolini.

Tale valvola si apre nel momento in cui il pannolino viene spinto nel contenitore e si richiude subito dopo evitando la fuoriuscita di odori.

Il mangiapannolini Maialino della Foppapedretti non è dotato di sacchetti che sigillano i pannolini uno per uno come il Sangenic ma di un unico sacco che li contiene tutti.

Tale sacco viene realizzato (analogamente a quanto avviene per il Sangenic) attraverso l’uso di un anello contenente la ricarica. Parte della pellicola presente nell’anello viene srotolata, viene fatto un nodo alla base,quindi il sacchetto può essere utilizzato.

Quando il sacchetto è pieno il contenitore viene aperto con un pulsante presente sul lato del mangiapannolini  e il sacchetto viene tagliato grazie alla presenza di una taglierina interna. La nuova ricarica viene ancora una volta fermata con un nodo.

Anche in questo caso il mangiapannolini può contenere fino a 25 – 30 pannolini di misura 3, decisamente meno se la misura è più grande.

La ricarica può invece contenere fino a 180 pannolini sempre di misura 3.

IL PREZZO

Il mangiapannolini maialino della Foppapedretti costa circa 25 Euro. Il costo di ciascuna ricarica è di circa 9 Euro.

I PRO

Anche in questo caso il mangiapannolini, da chiuso, protegge bene dalle fuoriuscite di odore.

La ricarica è costituita da una pallicola ad 8 strati realizzata per evitare le fuoriuscite di odori.

Il mangiapannolini può essere utilizzato con una sola mano e dunque anche quando si ha il bimbo in braccio.

I CONTRO

Nel momento dell’apertura della valvola (anche se si tratta di un secondo) un pò di odore fuoriesce poiche i pannolini non sono sigillati uno per uno, ma la fuoriuscita è davvero minima.

Il prezzo: al costo del mangiapannolini va aggiunto quello delle ricariche che è piuttosto elevato. Ipotizzando di utilizzare il mangiapannolini solo per i pannolini con pupù si può pensare di dover sostituire la ricarica ogni due mesi (tutto dipende dall’eta del bimbo e dalla taglia dei pannolini, ovviamente).

Questo significa che al costo del mangiapannolini (circa 25 euro) vanno aggiunti almeno altri 54 euro l’anno per l’acquisto delle ricariche.

Naturalmente il costo sale di molto se si utilizza il mangiapannolini anche per i pannolini con sola pipì.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Share and Enjoy:
  • Print
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • email
  • PDF
  • RSS
  • Twitter

2 Comments

  1. Ho acquistato il mangiapannolini in oggetto in Regno Unito via web risparmiando molto rispetto al prezzo diacquisto in negozio, ho acquistato il mangiapannolini a 9.49 sterline (circa 11 euro) e tre ricariche a 11.99 sterline (circa 14 euro).
    La mia esperienza con il maialino è ottima, non lascia fuoriuscire veramente nessun odore consentendomi di cambiare la mia Aurora senza dover tutte le mattine buttare il sacco dei pannolini cambiati durante la notte.

    • Non sono affatto d’accordo…il maialino fa fuoriuscire gli odori sia quando si apre il coperchio per gettare un nuovo pannolino, sia quando lo si apre per cambiare il sacchetto..e diciamo pure che l’odore non è proprio tanto leggero…sarà pure pupù di bimbo, ma almeno quella del mio, puzza e si sente!
      Detto questo, sicuramente è meglio il maialino che il secchio classico dell’immondizia! Purtroppo c’è da dire che le ricariche costano un botto e quando il bambino cresce ed i pannolini aumentano di misura, i sacchi contengono molto poco considerando anche i nodi che si è costretti a fare ogni volta che si svuota il bidoncino e si cambia il sacco.

Lascia un Commento

Required fields are marked *.

*