GUIDA ALL’ACQUISTO DEL PASSEGGINO E DELLA CARROZZINA – settima parte

| 1 Comment

.

Nei precedenti post abbiamo visto le caratteristiche principali della carrozzina, del passeggino e del telaio. In questo post analizzeremo ancora la struttura del passeggino, dei freni e del manico e concluderemo la nostra ampia e ricca guida con un elenco degli accessori utili per il passeggino e la carrozzina.

PASSEGGINO A TRE O QUATTRO RUOTE?

Tra i tanti modelli di carrozzina e passeggino in vendita è oggi possibile trovarne svariati realizzati con tre ruote, una anteriore e due posteriori. Sono generalmente pubblicizzati come passeggini adatti ad ogni tipo di terreno, dunque particolarmente adatti nel caso di terreni accidentati e percorsi difficili.

Credit: Ed Yourdon

Purtroppo un test indipendente effettuato da Altroconsumo (vedi “Test sui passeggini trio” Luglio/Agosto 2008 AC 217) ha dimostrato che i passeggini con tre ruote sono risultati meno stabili di quelli a quattro ruote ad esempio nelle operazioni di salita e discesa da un marciapiede (ovviamente fare perno su un solo punto dà maggiore instabilità rispetto all’appoggiarsi su due punti ovvero su due ruote). Dunque il consiglio di GuidaMamme è ancora una volta quello di testare prima di acquistare!

Allo stesso modo vale la penna di fare dei test sulla stabilità anche per quei passeggini realizzati con ruote grandi accoppiate a ruote piccole.


GLI AMMORTIZZATORI

Molte carrozzine sono dotate di ammortizzatori. Sono ovviamente molto comodi qualora i tragitti che si faranno saranno accidentati o caratterizzati da forti discontinuità (ad es. in presenza di porfido). Negli altri casi, in presenza di strade o marciapiedi perlopiù lisci, la presenza di un ammortizzatore può essere un accessorio non determinante per la scelta di una buona carrozzina.

I FRENI

Oggi il bloccaggio delle ruote di una carrozzina è costituito sempre da un freno a barra ovvero un freno che attraverso un solo movimento blocca entrambe le ruote posteriori. La normativa europea UNI-EN 1888:2005 che definisce gli standard di sicurezza di passeggini e carrozzine prevede infatti che “il freno debba rispondere ai requisiti di norma effettuando l’operazione con un solo azionamento”.

E’ importante però testare il bloccaggio di tali freni quindi quando valuterete la vostra carrozzina in negozio provate a scuoterla in avanti e indietro per verificare che il freno non si sganci con qualche movimento. Questo perché uno dei giochi preferiti di fratellini e sorelline più grandi è sicuramente quello di spingere la carrozzina bloccata e i freni devono essere testati a prova di fratelli!

Oltre al sistema di bloccaggio che abbiamo appena visto alcuni passeggini montano un vero e proprio sistema frenante (con un freno applicato sul manubrio molto simile a quello di una bicicletta) realizzato con un freno a disco generalmente posto sulla ruota anteriore.

Solitamente tale freno è utilizzato nei passeggini tipo jogging, in ogni caso, a meno che non dobbiate fare percorsi particolarmente scoscesi il freno a disco è un accessorio non particolarmente necessario.

MANICO UNICO O DOPPI MANICI?

Una domanda che tante mamme si fanno prima dell’acquisto di un passeggino, di una carrozzina o di un trio è: “Sarà meglio un passeggino con due manici o uno con una impugnatura unica?”

Vediamo i vantaggi e gli svantaggi. Senza dubbio la maggior manegevolezza è data da un manico unico poiché il passeggino può essere spinto e ruotato con una sola mano. La doppia impugnatura rende l’uso con una sola mano molto più faticoso e sterzare diventa quasi impossibile.


Chi ama il doppio manico generalmente ritiene che possa essere utile poiché i manici rappresentano un comodo sostegno per sacchetti per la spesa e borse varie. Attenzione però, perché i passeggini sono fatti per sopportare pesi non eccessivi e, qualora il bimbo decida di camminare un pò, un peso eccessivo sul retro del passeggino potrebbe farlo ribaltare.

Esistono poi dei sistemi che permettono di passare dal sistema a doppio manico al sistema ad un manico solo attraverso l’aggiunta di un raccordo centrale in dotazione con il trio.

Un ulteriore elemento interessante che caratterizza l’impugnatura è la possibilità di regolarla in altezza – il cosiddetto manico telescopico – oppure di avere un manico ripiegabile per garantire comodità di trasporto a persone di diversa statura.

Continua>

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Share and Enjoy:
  • Print
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • email
  • PDF
  • RSS
  • Twitter

One Comment

Lascia un Commento

Required fields are marked *.

*